Testimonianze
Carlo Lizzani |Ennio Calabria |Enzo Galeazzi |Mario Lolli Ghetti |

Enzo Galeazzi


Arrivai a Roma, dove mi stabilii, nel lontano 1960. Mi tuffai, come era nelle mie intenzioni, nel quartiere degli artisti di via Margutta, strade, traverse, via del Babuino e altre adiacenti. Per incontrarvi gliabitanti bastava frequentare, all'ora del caffè e del cappuccino, il Baretto di via del Babuino, il Caffè Greco e, all'ora dei pasti, la trattoria degli artisti, la cantina o Cantinone. Fu in quelle vie e in quei locali, fra il 1960-61, che conobbi molti "abitanti", pittori e scultori, così come la folla "colorata" degli "spennellatori e scalpellini" che gravitava in ogni luogo per dare, forse anche a se stessi, la certezza dell' essere degli artisti (in fondo "coloravano" con il loro folclore l'ambiente)...

Scarica il PDF completo...




Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!